VROC-IT

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Un po' di problemi...
1, 2, 3, 4  >
 
Rispondi    Indice del forum -> VN800
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
ongia
(Alessio Xaiz)
galleria



Veneto


39-0437-0676A-0800

Registrato: 01/07/18 13:13
Messaggi: 46
Residenza: Canale d'Agordo - BL

MessaggioInviato: Mer Ago 22, 2018 7:12 pm    Oggetto: Un po' di problemi... Rispondi citando

Intanto grazie molte per l'accoglienza in questo fantastico forum!

Purtroppo il mio primo messaggio non è proprio felicissimo visto che con la mia VN già pochi giorni dopo l'acquisto ho iniziato ad avere dei problemi.

Premetto che la moto (del 2003) l'ho presa da un privato, con 43000 km, tenuta bene, con documentazione dei tagliandi ecc.

Premetto anche che dal precedente proprietario sono stati fatti montare scarichi a sonorità variabile Jcm e filtro dell'aria Hypercharger, lavoro fatto da un'officina specializzata con tanto di prova su banco.
Però:

Dopo pochi giorni la moto stentava ad accendersi, batteria vecchia, sostituita, tutto a posto.

Dopo altri pochi giorni si è rotto il cordino di regolazione dell'apertura degli scarichi, al momento ho tolto tutto il sistema e l'ho lasciata così, con gli scarichi sempre aperti.

Ho visto però che i consumi sono veramente esagerati, circa 12/13 km con un litro (colpa di scarichi e filtro?) e che le candele che ho provato a controllare sono completamente nere (dovrei essere scarburato, giusto?).

È poi successo 3 volte in giorni diversi che mi si è spenta in corsa, da calda, (dopo aver consumato metà serbatoio) come quando si finisce la benzina. Ho messo la riserva ma niente, si è fermata. Provato a riaccendere da ferma ed è ripartita subito tutte e 3 le volte. Cosa potrebbe essere? Un problema elettrico? Un problema di carburazione?

Inoltre l'altra sera, dopo un breve viaggio con un po' di pioggia e 2 ore di sosta al coperto, dal nulla non si accendeva più, alla fine era il fusibile “ACC” che immagino sia dell'accensione, sostituito, si è accesa al primo colpo. Tornato a casa, tutto bene. Il giorno dopo però, ha iniziato durante la marcia a “tirare indietro”, a singhiozzare.

Come non bastasse ha dei faretti supplementari che sono stati collegati direttamente alla batteria e si accendono anche senza chiave di accensione. Credo abbiano fatto un corto perché da quella sera non funzionano più, anche se il resto va.

Ho notato poi dello sporco abbondante sul carter di sinistra, come delle macchie di olio e c'è anche odore e tracce di benzina. Così come sul copri vano portaoggetti di destra, macchie di unto e sporco.
Adesso è ferma in garage da 4 giorni.

In realtà sono un po' preoccupato e vi dirò anche un po' avvilito di aver riscontrato tutti questi problemi in così poco tempo. Non so se è la sfortuna, le modifiche o chissà cosa. Comunque la porterò al più presto da un meccanico consigliato da un amico biker per un controllo generale (forse avrei dovuto farlo subito).

SadSadSad

Cosa ne pensate?
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail AIM
axel
(Gianni)



Piemonte
effettivo


39-0143-0327A-0800

Registrato: 03/09/12 20:31
Messaggi: 568
Residenza: Alessandria

MessaggioInviato: Mer Ago 22, 2018 7:36 pm    Oggetto: Oggetto Rispondi citando

Ciao Alessio per il problema che si è spenta in corsa, e poi ripartita è successo anche a me è bastato pulire lo sfiato sul tappo della benzina, e poi è andata bene.. thumbleft
_________________
Non esiste una strada verso la felicità.
La felicità è la strada. (Confucio)
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM
Grifone
(paolo)
galleria

Segretario

Lombardia
effettivo full-colors


39-0385-0289A-2000

Registrato: 10/04/12 22:33
Messaggi: 5416
Residenza: Milano, Pavia, Bergamo

MessaggioInviato: Mer Ago 22, 2018 10:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

Intanto Benvenuto e complimenti per la moto.

Una moto può avere 43000 km ma essere stata bastonata a sufficienza per avere problemi... tagliandi effettuati a parte si spiega bene.

Io Tanto per cominciare inizierei a ripristinare i pezzi originali vedesi aspirazione e marmitte e vedrai che i consumi passeranno ad un più consono e giusto 20-21 o anche 22 km con un litro.

Inaccettabile 12 km con un litro per viaggiare con un bordello della Madonna che altro non è che rumore che sicuramente a lungo andare ti stanca.

Fatto questo un controllo accurato dopo aver effettuato una bella lavata Per assicurarti dei vari pezzi e dai una controllata al carburatore e al tappo del serbatoio come giustamente ti hanno detto.

Un bel tagliando completo da un meccanico oppure se sei capace tu stesso così puoi assicurarti di persona della bontà dei singoli pezzi.

Per non saper né leggere né scrivere cambierei tutti gli oli motore forcelle freni filtri aria olio e liquido di raffreddamento candele incluse.

Controllo catena corona e pignone una bella ingrassata in giro e Sei pronto per ripartire senza più nessun problema
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail AIM
ongia
(Alessio Xaiz)
galleria



Veneto


39-0437-0676A-0800

Registrato: 01/07/18 13:13
Messaggi: 46
Residenza: Canale d'Agordo - BL

MessaggioInviato: Gio Set 13, 2018 7:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

Vi aggiorno un po' sulla situazione.

Non avendo molta esperienza e per tagliare la testa al toro ho portato la moto da un meccanico consigliato da un amico per sistemare le perdite di benzina, riposizionare il filtro originale (gli scarichi ho voluto tenere quelli aperti, mi piace troppo il suono) cambiare freno posteriore (ho visto che era finito) e dare una controllata generale.

Morale della favola: non ci siamo.

A parte il fatto che mi ha riconsegnato la moto completamente sudicia di olio, ha cambiato la cannetta della benzina ma il problema non si è risolto, ha messo filtro originale e getti originali ma non ha neanche guardato la carburazione (con scoppi e fiammate annesse). L'unica cosa a posto è il freno posteriore. Mi sono comunque inca**ato e mi sono fatto restituire i soldi della manodopera ma lo stesso 10 giorni ferma e 2 ore di strada x2 per niente.

Ora la stagione è praticamente finita abitando in montagna per cui credo che bloccherò l'assicurazione.. Secondo voi cosa mi conviene fare?? Sostituire l'intero rubinetto benzina? E per la carburazione? Ho letto altri topic a riguardo ma ho paura di fare danni a "smanettare" da solo..
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail AIM
Ironman
(Luca)
galleria



Sardegna

Registrato: 01/04/11 20:48
Messaggi: 1655
Residenza: Sardegna

MessaggioInviato: Ven Set 14, 2018 12:16 am    Oggetto: Rispondi citando

Non entro praticamente mai in questa sezione, ma forse per il sesto senso, sentivo che qualcuno aveva bisogno di aiuto! Very Happy e a giudicare da quello che ti è capitato, penso che ne abbia davvero bisogno... capisco la frustrazione che provi, potevo percepirla tra le righe che leggevo... e quando ho letto del meccanico... mi son saltati i cinque minuti!!! Odio queste persone, incompetenti... hanno anche la faccia tosta di chiamarsi meccanici e si fanno pure pagare come tali!
Comunque...
Visto che blocchi l’assicurazione, potresti approfittare del tempo che disponi per conoscere meglio la moto che hai comprato. Fare tu gli interventi e metterci mano di persona, così non solo acquisti manualità e praticità, ma impari anche a conoscerla, in moto tale che se ti si dovesse fermare per strada, sapresti già il motivo.
Ma veniamo a noi...
Quell’illuminato del meccanico che ti hanno consigliato, avrebbe dovuto sapere che con gli scarichi completamente aperti, i getti del carburatore vanno lasciati maggiorati! Rimettendo quelli originali, non ha fatto altro che smagrire la miscela in maniera eccessiva, motivo per cui gli scoppi e le sfiammate sono così forti. A parte il fatto che ti ha ridato la moto sudicia ( che a parer mio è un puzzone di prima classe) quando dici che ti ha dato una controllata generale, secondo me lo ha fatto solo con lo sguardo... se il suo sguardo si fosse degnato di posarsi sopra la moto...
Il periodo in cui acquisti la moto, dovrebbe essere significativo e segnato dal puro entusiasmo.. non dall’angoscia di aver fatto una cazzata. Pertanto, se segui i nostri consigli ( gratuiti e amorevoli) potrai goderti a pieno il tuo nuovo amore.
La maggior parte delle operazioni, sono davvero semplici. E non lo dico da esperto, ma solo da persona che sa quel che dice. Se ti applichi poco poco, otterrai risultati infinitamente migliori di quelli che potrebbe darti un “ladro meccanico”, in quanto l’amore è l’attenzione che riporresti sulla tua moto, sarebbe ineguagliabile da parte di qualsiasi specialista.
Come ti ha consigliato Paolo ( grifone), inizia con fare un tagliando completo al motore. Cambio di olio e filtro. Sostituzione candele. Pulizia e sostituzione guarnizioni carburatori e tappo per lo sfiato de serbatoio.
Poi, togli quei maledetti faretti e tutto il loro inerente cablaggio, che al 90% è colpa loro se ti è saltato il fusibile ACC.
A questo punto, saresti già a buon punto, e avresti allontanato il pensiero che il problema sia nell’eletteonica o nel rubinetto benzina.
Poi si passa alla carburazione (cosa non da poco). Tempo fa, per qualche anno, ho studiato e fatto pratica sui carburatori e ti garantisco che sono il cuore pulsante dei motori. Una carburazione sbagliata ti può far impazzire.
Ora non starò a menare teoria e formule perché non son cose che ci riguardano, ma ti do un consiglio: se tieni le marmitte aperte come le hai adesso, la carburazione va rifatta da zero, perché magari i getti che avevi prima non andavano già bene. Ma assolutamente non devi tenere i getti originali. Il motore ne soffrirebbe troppo e a lungo andare adresti incontro a danni seri.
Quindi devi fare una scelta. O metti le marmitte originali e quindi i getti originali. Oppure tieni quelle e ti addentri nel mondo della carburazione. Oggi purtroppo, meccanici che s’intendono di carburazione c’è ne sono ben pochi.. il lavoro del “carburatorista” è scomparso, cedendo il passo a certi cialtroni...
quindi adesso devi decidere tu cosa fare.
Noi possiamo seguirti passo passo nei vari lavori.. e vedrai che ci prenderai gusto... così potrei godere del momento migliore che ti è stato tolto... l’entusiasmo di salire sulla tua 800.
Affrontiamo un lavoro per volta e ti scriviamo esattamente cosa devi fare ok?
Poi con l’aiuto di Paolo che ha avuto personalmente l’800, non hai da temere.
Top
Profilo Invia messaggio privato
faberkawa
(fabio)
galleria

Referente di zona

Lazio
effettivo full-colors


39-0006-0169A-2000

Registrato: 02/12/10 01:44
Messaggi: 7636
Residenza: Montelanico (Roma)

MessaggioInviato: Ven Set 14, 2018 11:47 am    Oggetto: Rispondi citando

Se cechi nel forum, troverai svariati post che trattano di carburazione, alla fine, scoprirai che avresti potuto risparmiare altri soldi dati ad uno pseudostronzodifantameccanico e la soddisfazione che proverai a girare con la TUA moto, non avrà prezzo!

Comunque, siamo pronti ad aiutarti, poi ci offrirai delle cene di aragoste a vita Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy

_________________
occasion5 occasion5 occasion5
wave wave wave wave wave wave wave

Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy
EN 500 "Nina"
VN 2000 "Taurus"
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail AIM
ongia
(Alessio Xaiz)
galleria



Veneto


39-0437-0676A-0800

Registrato: 01/07/18 13:13
Messaggi: 46
Residenza: Canale d'Agordo - BL

MessaggioInviato: Ven Set 14, 2018 3:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie del sostegno! Very Happy
Ho già prenotato il ristorante!

Very Happy Very Happy Very Happy

Quindi ricapitolando:

- via i faretti
- cambio olio + filtro
- candele
- tappo sfiato serbatoio
- pulizia carburatore + guarnizioni
- carburazione

Mi sembra un bel po' di roba! Ne è passato di tempo da quando smanettavo con l'ape 50 .. Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail AIM
Grifone
(paolo)
galleria

Segretario

Lombardia
effettivo full-colors


39-0385-0289A-2000

Registrato: 10/04/12 22:33
Messaggi: 5416
Residenza: Milano, Pavia, Bergamo

MessaggioInviato: Ven Set 14, 2018 8:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

No dai. Non sono dei grandi lavori Sembrano tanti ma poi vedrai che con la passione non te ne accorgerai neanche.
Come ha ben detto Ironman arrivando l'inverno è il periodo migliore per iniziare a fare i lavori di restauro un po' come il fermo biologico dei pescherecci e questo per esempio per me è una forma di relax anche se poi in realtà non la fermo mai... Mr. Green Mr. Green Mr. Green


Buon lavoro qui avrai a disposizione i due professori migliori
Ironmen e Faberkawa
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail AIM
Ironman
(Luca)
galleria



Sardegna

Registrato: 01/04/11 20:48
Messaggi: 1655
Residenza: Sardegna

MessaggioInviato: Ven Set 14, 2018 9:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non esagerare Paolo, sei troppo buono... a di deferenza di faber, io mi sento lusingato!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Hornik
(Lorenzo)
galleria



Toscana

Registrato: 09/04/12 11:27
Messaggi: 9523
Residenza: Cascina (Pisa)

MessaggioInviato: Dom Set 16, 2018 7:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

Il carburatore. É tutto lì. Smontalo in tutte le sue più minuscole parti facendo tante foto per ricordarti com'era montato. Pulisci tutto accuratamente in benzina aiutandoti con un pennello e un bel compressore. Sostituisci tutte le sue parti soggette a usura e poi rimontalo con la cura di un orologiaio.

Il carburatore é il cuore della moto e basta un nonnulla per creare malfunzionamenti.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail AIM
ongia
(Alessio Xaiz)
galleria



Veneto


39-0437-0676A-0800

Registrato: 01/07/18 13:13
Messaggi: 46
Residenza: Canale d'Agordo - BL

MessaggioInviato: Lun Set 17, 2018 5:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

Allora oggi ho dato una controllata ai faretti con collegamenti annessi:

sono rabbrividito, ecco alcune foto dei "collegamenti" elettrici di faretti e frecce: cavi attorcigliati e scotch telato (tipo stecche da hockey), cavi spellati e interruttore assolutamente non impermeabile e ossidato Shocked

Ho visto che i cavi dei suddetti faretti erano collegati singolarmente a 2 cavi inseriti nella "guaina principale": un giallo e nero (la massa) e un altro blu e bianco collegato alla scatola dei fusibili (è stato messo apposta o è qualcos'altro?). Come avevo già detto questi faretti si accendevano anche con le chiavi disinserite. Per il momento li ho staccati e li ho isolati con guaina termorestringente.







Ho intenzione di rimontare le frecce originali (con dei collegamenti come dio comanda) che per fortuna il vecchio proprietario mi ha consegnato, anche se non ho ben capito come vanno montate. Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail AIM
ongia
(Alessio Xaiz)
galleria



Veneto


39-0437-0676A-0800

Registrato: 01/07/18 13:13
Messaggi: 46
Residenza: Canale d'Agordo - BL

MessaggioInviato: Lun Set 17, 2018 5:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

Altra cosa, ho guardato sotto al serbatoio in corrispondenza del rubinetto (che il magico meccanico avrebbe dovuto sistemare) e ho visto che quando l'accendo "spruzza" letteralmente benzina da questo foro, come vedete è tutto pieno di benzina... che diamine è? Question



Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail AIM
Ironman
(Luca)
galleria



Sardegna

Registrato: 01/04/11 20:48
Messaggi: 1655
Residenza: Sardegna

MessaggioInviato: Lun Set 17, 2018 7:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

Allora, tanto per iniziare hai fatto benissimo a levare tutto l’inerente ai faretti. Sigilla bene l’impianto elettrico originale e non toccarlo più. L’impoanto Originale purtroppo non è di grande qualità (è normale su tutti i veicoli a parte le Ferrari!) quindi proprio per questo motivo non devi sovraccaricarlo con accessori.
Per quanto mi riguarda, ogni accessorio che ho sempre montato, dall’accebdi sigari ai faretti supplementari, li ho sempre fatto partire dai morsetti della batteria, costruendo un impianto a parte con tanto di fusibile da 10A. Così facendo preservi l’impianto affinché l’oroginale Ti duri il più possibile. Giusto per sapere a cosa vai incontro( se non segui il consiglio)... sappi che per una cagata simile, ho cambiato l’intero impianto elettrico di un vn 900 di un mio amico, perché il primo proprietario, affidatosi ad un officina “competente” (come no!) aveva collegato uno stop supplementare aprendo il condotto dorsale che corre lungo tutta la moto. Un bel giorno è andato in corto facendo saltare il fusibile ACC da 30A e fondendo letteralmente tutto il cablaggio in un unica poltiglia di rame e plastica! Come spezzare il midollo alla moto! Non potendolo più recuperare (anche per questioni di sicurezza) l’ho cambiato completamente... e fidati che è un lavoraccio! 2 giorni interi di lavoro.
Detto ciò passiamo al rubinetto.
Quel foro, se non erro, è per lo sfiato dei vapori benzina. Lì dietro quella flangia c’è la membrana che crea la depressione per i vacuometri del carburatore, affinché la benzina possa passare su richiesta del carburatore.
Se spruzza benzina non è normale, e con un po’ di sicurezza ti direi che le guarnizioni non tengono e vanno sostituite. Quindi ti serve un kit di revisione guarnizioni per il rubinetto benzina. Semplicissimo come intervento.
Probabilmente le tracce oleose e schifose che trovavi sul lato sinistro della moto, erano da imputare a quello... e magari anche i consumi, come appunto la puzza eccessiva di benzina.
Piano piano ci si fa luce sul problema..
Lor signori mi correggano se sbaglio, non avendo l’800 sotto mano, aimè posso peccare! Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato
ongia
(Alessio Xaiz)
galleria



Veneto


39-0437-0676A-0800

Registrato: 01/07/18 13:13
Messaggi: 46
Residenza: Canale d'Agordo - BL

MessaggioInviato: Lun Set 17, 2018 7:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
sappi che per una cagata simile, ho cambiato l’intero impianto elettrico di un vn 900 di un mio amico, perché il primo proprietario, affidatosi ad un officina “competente” (come no!) aveva collegato uno stop supplementare aprendo il condotto dorsale che corre lungo tutta la moto. Un bel giorno è andato in corto facendo saltare il fusibile ACC da 30A e fondendo letteralmente tutto il cablaggio in un unica poltiglia di rame e plastica! Come spezzare il midollo alla moto! Non potendolo più recuperare (anche per questioni di sicurezza) l’ho cambiato completamente... e fidati che è un lavoraccio! 2 giorni interi di lavoro.


Accipicchia! Ok grazie seguirò il consiglio, sigillando e non toccando più niente! Anche se purtroppo ho visto che il lavoro che dici tu di aprire il "condotto" per i cavi l'hanno già fatto i precedenti proprietari.. Confused

Citazione:
Quindi ti serve un kit di revisione guarnizioni per il rubinetto benzina. Semplicissimo come intervento.


Per il rubinetto a questo punto prenderei il kit consigliato da Hornik, credo sia questo:

http://www.wemoto.it/bikes/kawasaki/vn_800_b6-b10_b6f_classic/01-06/picture/fuel_tap_repair_kit/
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail AIM
Ironman
(Luca)
galleria



Sardegna

Registrato: 01/04/11 20:48
Messaggi: 1655
Residenza: Sardegna

MessaggioInviato: Lun Set 17, 2018 8:22 pm    Oggetto: Rispondi citando

Esattamente questo!
Smonta il rubinetto, ti metti a tavolino e lo smonti pezzo per pezzo. Pulisci ogni parte interna dalle impurità con un panno ( tanto è già bello imbevuto di benzina, quindi non occorre fare il bagno con la benzina).
Sostituisci le guarnizioni e rimonti tutto nell’ordine inverso dello smontaggio! Nulla di più semplice no?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Rispondi    Indice del forum -> VN800 Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
1, 2, 3, 4  >
Pagina 1 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
You cannot attach files in this forum
You cannot download files in this forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it