Home arrow Tecnica arrow Autocostruzione accessori arrow Costruzione tubi freno aereonautici

Una VN delle nostre

DSC_6140.jpg

Uno di noi

manda.jpg
Costruzione tubi freno aereonautici E-mail
Valutazione utente: / 4
ScarsoOttimo 

Come tutti sappiamo avere un buon impianto frenante sulla propria moto e' di vitale importanza
Premesso che nei freni idraulici il liquido va' cambiato con scadenze calendariali, una importante modifica e' quella di montare tubi aeronautici. Questo perche' con il tempo i normali tubi telati in gomma che monta la casa subiscono delle dilatazioni che portano ad una cattiva frenata.
Sostituendoli con tubi aeronautici questo non avviene e si ha un miglioramento che porta anche ad una maggiore sicurezza.

Nella foto seguente sono rappresentati i pezzi necessari che andranno a comporre un capo del tubo.
1- occhiello (ci sono vari occhielli in commercio,con angolazioni diverse per poterli adattare alle varie esigenze,vi sono anche dei T per creare sdoppiature nel caso vi siano due dischi freno da comandare con unica leva)
2 - ogiva di tenuta (notolino)
3 - raccordo filettato da avvitare all'occhiello (bulloncino di serraggio)
4 - tubo aeronautico rivestito in p.v.c., esiste anche senza rivestimento.




1) Prendere l'estremita' del tubo aeronautico e rimuovere con un coltellino o taglierino circa 2,5 cm di rivestimento in gomma della treccia in maniera che la treccia metallica resti scoperta e permetta il passaggio del bulloncino di serraggio.
2) Infilare il bulloncino di serraggio come in figura.




3) Solo dopo averlo infilato procedere con un cacciavitino ad allargare un po' la maglia metallica in maniera che il nottolino in ottone possa entrare con la parte conica tra il teflon e la maglia stessa.

   

4) Inserire delicatamente il nottolino e incappucciare il tubicino di teflon interno fino a completa battuta ( picchiettare il nottolino fino a che si vede il tubicino che tocca l'estremita' interna del nottolino )

   

5) Prendere l'anello che vedete in figura e spingete la spina fino ad entrare completamente nel tubicino in teflon e a battuta con il nottolino in ottone.



6) Cominciare ad avvitare delicatamente il bulloncino di serraggio sulla filettatura (controllare la perfetta presa dei filetti) e poi serrare sempre più fino al serraggio completo che in genere corrisponde con la fine dei filetti (regolarsi sul serraggio, non lasciarlo lento)

   

Per serrare bene inserire un cacciavite o un perno grosso nel foro che faccia contrasto e serrare con la chiave. Dopodiche' collegare il tutto: dà una estremita' alla pompa freno e dall'altra alla pinza ricordando che quando si avvita il bullone all'occhiello vanno inserite due rondelle di tenuta (una da una parte e una dall'altra rispetto al foro dell'attacco del freno).

Quando si chiude il raccordo, tende a trascinare anche l'occhiello, dato che il tubo aereonauto non ammette torsioni,  fissate prima il primo raccordo (che non avra' una posizione fissa), poi quando andrete a montare il secondo raccordo dovrete chiuderlo montando il tubo sulla moto nella giusta posizione e segnando la giusta posizione dell' occhiello rispetto al tubo.

Ringraziamo Lucio63 e biker4ever67 per la guida.
 
Pros. >

Google Translation

Mi piace!

Chi c'è online

Abbiamo 42 visitatori e 10 utenti online
© 2017 Vulcan Riders and Owners Club
il motoclub dedicato alle Kawasaki custom
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.
Privacy Policy