Home arrow Tecnica arrow Elettronica arrow Collegamento faretti (monofilamento)

Una VN delle nostre

DSC_6140.jpg

Uno di noi

uno-di-noi-4.jpg
Collegamento faretti (monofilamento) E-mail
Valutazione utente: / 4
ScarsoOttimo 
Schema di collegamento faretti alla moto

Collegamento FARETTI AGGIUNTIVI (faretto monofilamento, quindi non distingue tra abbagliante e anabbagliante)


Materiale occorrente

- 1 moto
- 2 faretti monofilamento
- 1 interruttore
- 1 relè 12 volt
- 2 diodi 1N4007
- qualche connettore faston
- pezzi di filo elettrico
- 2 rubacorrente
- qualche centimetro di guaina termorestringente oppure una barretta mammuth da 3


Premessa

Questo schema descrive il collegamento elettrico dei faretti.
Il problema pi√Ļ comune, quando si montano i faretti, √® che ci si rende conto che funzionano solo quando √® acceso l'anabbagliante, ma si spengono quando accendiamo all'abbagliante. Per evitare questo problema, metteremo 2 diodi 1N4007.
In pi√Ļ, i faretti funzioneranno soltanto quando il motore della moto sar√† avviato (proprio come capita con il faro anteriore).
Per questo schema prendo alimentazione direttamente dal cavo "accessori" che si trova nel faro anteriore. Il vantaggio è di non dover tirare un cavo aggiuntivo collegato alla batteria e di sfuttare il fusibile accessori che è già presente sulla moto.
Ricordo che il cavo accessori delle moto Kawasaki è sempre alimentato anche a moto spenta.

Procedimento

Preparazione:

Mettere un panno sul parafango anteriore della moto per evitare che qualsiasi cosa vi cada durante il lavoro vada a danneggiare la vernice.
Togliete la sella, accedete alla scatola fusibili e rimuovete temporaneamente il fusibile "accessori".
Aprite la parabola del faro svitando le due vitine a stella che si trovano a destra e sinistra del vetro, collegate il connettore del faro (basta tirare), sfilate la lampadina di posizione e appoggiate il faro in un luogo sicuro.
Cominciate a posizionare i faretti come pi√Ļ vi piace.
Montate l'interruttore dove vi è comodo.

Identifichiamo i cavi:

Primo cavo da cercare è il cavo accessori. E' uno dei due cavi che solitamente non sono ancora collegati a nulla. Hanno un faston bello grosso in punta ed un cappuccio in gomma morbida (di solito il cappuccio è trasparente). Il cavo +12 è di colore chiaro, la massa è di colore scuro.
Poi cercate di capire quali sono i cavi abbagliante e anabbagliante. Li riconoscerete perchè sono quelli che vanno sul connettore verso la lampada. Sono i due che non sono neri (il nero, come sempre è la massa). L'anabbagliante è quello che è in mezzo tra massa ed abbagliante, l'abbagliante è l'altro (ma se vi sbagliate non salterete in aria e potrete correggere alla fine).

Preparazione dei cavetti elettrici

- Prendete un cavetto rosso lungo circa una spanna e montategli da un lato un faston maschio (se ne avete uno grande è meglio), e dall'altro lato un faston femmina normale (cavetto A)
- Prendete uno spezzone di cavo nero, che sia lungo abbastanza per arrivare dall'interno del faro all'interruttore (cavo B) e montategli da un lato un faston femmina.
- Prendete uno spezzone di cavo nero, lungo come il precedente. Per il momento non gli montate nessun faston (cavo C).
- Prendete due spezzoni di cavo nero (secondo lo schema andrebbe verde.. ma se lo lasciate in giro per il telaio è poi bruttissimo, quindi usate il nero che sfina). Questi cavi devono andare dai faretti al faro. Montate, su entrambe i cavi, un faston femmina (cavi D ed E).

- Prendete altri due spezzoni di cavo nero e tagliateli lunghi come i precedenti (cavo di massa) (cavi G e H).

--- metodo figo ---
- Prendete uno spezzone di cavo blu da circa 10cm, saldategli in un'estremità l'anodo del diodo (che è la parte che non ha la righetta), questo diventa il cavo F.
- Prendete un altro spezzone di cavo blu da circa 10cm, saldategli in un'estremità l'anodo del diodo (che è la parte che non ha la righetta), questo diventa il cavo F1.
Collegate insieme i due catodi dei diodi (le parti che rimangno) e saldateli ad un altro spezzone di cavo blu da circa 10 cm, al quale andrete a mettere dall'altra parte un faston femmina. Mettete per bene la guaina termorestringente sui diodi e sulla parte della saldatura che riname scoperta. Questo diventa il cavo F.
A questo punto, collegate, tramite rubacorrente, uno dei due capi liberi al comando dell'anabbagliante e l'altro, sempre tramite rubacorrente, all'altro capo.
--- fine metodo figo ---

--- metodo pi√Ļ semplice ---
Prendete il mammuth e i diodi. Inserite i due catodi dei diodi (le parti con la lineetta) insieme nel connettore centrale della barretta di mammuth e chiudete la vite. L'altro lato dei diodi lo inserite nel morsetto affianco sul mammuth. Scusate se la figura è un po' scarsa ma l'ho disegnata al volo.



Prendete 3 spezzoni di cavo blu da 10 cm circa. Collegate un capo di ogni cavo in ogni buco libero del mammuth.
Collegate i due cavi che sul mammuth risultano pi√Ļ esterni, con due rubacorrente, ai cavi di comando dell'anabbagliante e dell'abbagliante. Non importa l'ordine. Poi montate sul cavetto blu che avete collegato al morsetto centrale del mammuth un faston femmina. Date una bella nastrata al mammuth, in modo che sia isolato il pi√Ļ pissibile dall'aqua. Questo diventa il cavo F.
--- fine metodo semplice ---

A questo punto

- Collegate l'altro capo del cavo F al piedino 86 del Relè.

- Prendete il cavetto A, collegate il faston grande maschio al faston del cavo accessori (+12), poi collegate l'altro capo del cavetto (quello con il faston femmina) dal piedino 30 del relè.

- Prendete il cavo B, collegate il lato senza faston ad un piedino dell'interruttore e l'altro lato (con faston femmina) al piedino 85 del relè

- Prendete il cavo C, il cavo D e il cavo E, collegate insieme un capo dei tre fili e montateli in un faston maschio (se ne avete uno grande è meglio). Collegate il lato che avete appena unito al faston del cavo accessori (massa).

- A questo punto dovreste avere, collegato alla massa accessori, tre fili:
- Uno va collegato al piedino libero dell'interruttore, gli altri due vanno alla massa dei due faretti.

- Prendete il cavo G, montateci un faston femmina, e collegatelo ad uno dei due piedini 87 del relè.
- Fate lo stesso con il cavo H e collegatelo all'altro piedino 87. (se il vostro relè ha solo un piedino 87, mettereli insieme sullo stesso faston).

A questo punto il lavoro è finito.

Prima di rimontare il faro, conviene provare che sia tutto a posto, quindi ricontrollate alla veloce se i collegamenti sono giusti, rimettete il fusibile accessori al suo posto e accendete la moto. Se tutto è andato bene, i faretti si accenderanno.
Rimontate tutto, io di solito do un giro di nastro isolante al relè in modo da tenere in sede i vari faston. Chiudete il faro, richiudete la scatola fusibili e rimontate la sella.

 
< Prec.   Pros. >

Google Translation

Mi piace!

Chi c'è online

Abbiamo 6 utenti online
© 2019 Vulcan Riders and Owners Club<br>il motoclub dedicato alle Kawasaki custom
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.
Privacy Policy